FANDOM


Gf

Ti senti osservato?

Il Grande fratello è, in verità un grande fardello che ci portiamo dietro dal 2000. È da molti considerato un programma televisivo, ma queste sono solo voci.

InformazioniModifica

Ciò che il Grande fratello è in realtà è un'associazione fondata dal governo per spiarci.

Su canale cinque è annualmente trasmesso ciò che viene fuori dalle telecamere. Molti di quei poveri scemi che credono che sia un programma televisivo ci partecipano per soddisfare la loro insaziabile sete di notorietà. Per fare questo, però, non è necessario vincere. Basta comparire in televisione. A quel punto, una volta uscito, il concorrente si farà trovare da qualche manager di qualche discoteca o di un qualche bar da due chiappe e firmerà un contratto con lui per i seguenti motivi:

  1. Lui vuole farsi vedere dalla gente;
  2. Il manager del bar vuole risollevare i guadagni e fare soldi.

Questo dimostra che lo spazio televisivo che Mediaset potrebbe dedicare a qualche quiz o a qualche sitcom divertente viene concesso alle soap e ai programmi da checche come questo.

Svolgimento del programmaModifica

Ogni anno la conduttrice (storicamente Alessia Marcuzzi) inizia il programma facendo dei discorsi utili solo a tempreggiare intanto che il primo concorrente si sta barcamenando nel traffico per cercare di arrivare puntuale. Quando il concorrente arriva, le telecmere sono puntate sul macinino a due porte da cui esce la prima vittima dello spionaggio. Questo arriva in un corridoio illuminato di luci rosse con la volta rossa e il tappeto rosso (che è stato messo lì perchè si abbinasse alla volta e alle luci, non perchè la vittima si sentisse importante) alla fine del quale si trova un gigantorme e quantomai enormesco schermo dove la conduttrice spiegherà al nostro amico fricchettone lo svolgimento del programma. Alla fine del discorso, si volterà alla sua destra, dove troverà una porta rossa (tanto per cambiare...).

La casaModifica

Entrato nella porta e attravesato il corridoio bianco pavimentato con pietre di colori chiari, arriverà nella famosa (volevo dire famigerata) casa del Grande fratello che, come tutto il resto è tappezzata di telecamere fin dentro ai gabinetti. Queste telecamere costringono le vittime a fare la doccia in costume e a comportarsi in modo politicamente corretto. Il salotto è monotono quanto il corridoio, ma almeno è monocromatico (invece che rosso). Divano bianco, cuscini grigi e la solita vetrinetta che permette ai parenti delle vittime di salutare queste ultime per l'ultima fatidica volta.

Il confessionaleModifica

Alla sinistra della vetrinetta, c'è la porta del confessionale. Il confessionale è un buco di stanza con una poltroncina di pelle nera, dal profilo semicircolare tappezzata di punte di pannolenci rosso (e daje!) per rendere la stanza insonorizzata, cosa che servirà soltanto a rimandare le offese agli altri concorrenti, perchè tanto le cose che si dicono lì dentro verranno trasmesse in tutta Italia pochi giorni dopo.

Il tugurioModifica

Come suggerisce il nome stesso, il tugurio è un tugurio. Punto.

Di solito, chi ci va dentro è qualche innocentone che alla conduttrice sta poco simpatico per qualche assurdo motivo, accompagnato dal figo della situazione, al quale l'esperienza non sarà sgradita. Anzi, sarà un altro succoso aneddoto di cui vantarsi con le ragazze e con gli altri membri del club "Tra baffi e cognac".

Il tugurio è un buco d'appartamento al quale si accede tramite un tubo metallico. Una volta attravesato il condotto pieno di gas di scarico, si arriverà nel solito posto infestato da ragnatele che presumo siano artificiali, dato che solo un ragno iperattivo potrebbe tessere delle tende in pochi giorni. I divani sono polverosi e infetti almeno quanto il resto del posto. In definitiva, in un tale periodo di digiuno universale, si è fortunati a trovare una briciola di pane ancora commestibile.

Censura e linguaggio scurrile:Modifica

Il programma, essendo proiettato in ora protetta, è soggetto a numerosi tentativi di censura a causa dell' elevatissimo numero di parolacce. Ogni parola scurrile viene coperta da un beep, per un totale di 14356643 minuti di beep a puntata.

Le espulsioni più clamoroseModifica

  • 2008, Federica: Ha rotto un bicchiere. Punto.

NavigazioneModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.